Cosa troverai in questo video corso?

Riflessioni e strumenti per affrontare una perdita

Essere in grado di affrontare le ‘molestie della vita’ non è da tutti. Richiede una pazienza infinita e un amore profondo per i processi di riparazione. Richiede di attivare modi artistici di essere e di vivere che prima agiscono nei sogni e poi diventano realtà.

Cresciamo negli amori imperfetti, negli affetti senza carezze, nell’amicizia senza affetto, nell’attaccamento senza presenza e desideriamo tutto il contrario: saldare le nostre certezze e ancorarle per sempre all’amore.

Così, quando sperimentiamo l’abbandono, un lutto o un cambiamento, non siamo pronti. Non siamo pronti per il dolore, per nuovi significati, per nuove trasformazioni.

Quando siamo colti alla sprovvista da qualcosa che ribolle dentro di noi e che ci chiede di affrontare la realtà e risolvere i nostri problemi, abbiamo bisogno di carezze. Di qualcuno che senza secondi fini, senza nessuna dimostrazione di potere, con rispetto e attenzione gentile, comunichi con il nostro io essenziale, al di là della sofferenza, e ci trasmetta il desiderio di continuare a vivere.

Detestare la vita perché i nostri legami si sono frantumati o amare l’esistenza per quella che è, è una questione di scelta. La scelta di penetrare nei labirinti della memoria e distruggere quel giudice interiore che impedisce di riconoscere le pulsioni della morte e le devianze della personalità, fino ad avere il coraggio di dire: ‘questa è la vita, questa è la morte, questo sono io’.

Essere in grado di affrontare le ‘molestie della vita’ non è da tutti. Richiede una pazienza infinita e un amore profondo per i processi di riparazione. Richiede di attivare modi artistici di essere e di vivere che prima agiscono nei sogni e poi diventano realtà. 

Ogni lutto, malattia, abbandono, ci ripiega su noi stessi, ma ci invita anche a riconoscere la realtà, a migliorare il rapporto con noi stessi e a riformulare necessità, desideri, sentimenti e idee. 

Una rivoluzione che ci fa dire ‘riparto da qui!’ dall’esperienza, da una sensazione, da un sentimento, da un atto naturale di sepoltura da cui può nascere un fiore e una visione diversa della morte e della vita’.


Watch Intro Video

Video

In pratica

Ascolta i video e scopri quali sono le strategie per elaborare il lutto o una perdita. Comprendi quali sono le sei fasi del lutto e pratica, passo dopo passo, gli esercizi di training mentale per affrontare tali stati. L'amore è più forte di qualsiasi perdita.

  • 1

    IL LUTTO E LE SUE LUCI: INTRODUZIONE

    • 1 Lutto e Training Mentale

    • 2 Cosa troverai in questo corso

    • 3 Passi indietro per risalire

  • 2

    CAPITOLO 1: IL LUTTO ED I SUOI VOLTI

    • 4 Il lutto ed i suoi volti

    • 5 Il lutto come evento intrapsichico

    • 6 Pulsione di morte e pulsione di vita

    • 7 Il lutto normale

    • 8 John Bowlby e le quattro fasi del lutto

    • 9 Lutto complicato e patologico

    • 10 Le cinque fasi della malattia inguaribile

  • 3

    CAPITOLO 2: LE ESPERIENZE DEL LUTTO

    • 11 Le esperienze del lutto

  • 4

    CAPITOLO 3: E' ORA DI RIPARTIRE

    • 12 E' ora di ripartire

  • 5

    CAPITOLO 4: STRATEGIE PER ELABORARE IL LUTTO, FASI ED ESERCIZI

    • 13 Strategie per elaborare il lutto

    • 14 Prima fase del lutto

    • 15 Il dolore ha un nome

    • 1 Lutto Senti e lascia andare 0

    • 16 Il processo di separazione

    • 17 Seconda fase del lutto

    • 18 Terza fase del lutto

    • 2 Lutto Lascia i sospesi 0

    • 3 Lutto Libera la mente 0

    • 19 Quarta fase del lutto

    • 4 Lutto Libera il tuo cuore 0

    • 20 Le domande giuste

    • 21 Quinta fase del lutto

    • 5 Lutto Scopri cosa è reale 0

    • 22 Sesta fase del lutto

    • 6 Lutto Ciclo Luce 0

  • 6

    CAPITOLO 5: PROVE D'AMORE

    • 23 Prove d’amore

    • 24 La malattia è un dono

    • 25 Presenza guida

    • 26 Il dolore può essere mitigato