Cosa troverai in questo video corso?

Una riflessione approfondita su come ciascuno interpreta le esperienze e definisce la propria realtà.

In questa serie di video ti parlo di come creiamo mappe concettuali per interpretare e gestire la realtà.

1) ti parlo  del sistema rappresentazionale e delle sub-modalità.

Il sistema rappresentazionale e le sub-modalità servono per capire le modalità tramite le quali ogni persona organizza e attribuisce significati alla propria esperienza sensoriale, crea mappe mentali e definisce la propria realtà.

2) del MILTON MODEL (del suo META MODELLO, con i MODELLI DI ESTRAZIONE INDIRETTA, le PRESUPPOSIZIONI e i MODELLI METAFORICI)

Il Milton Model serve per indurre in un cliente o un paziente una ipnosi più o meno intensa per portarlo ad esplorare la psiche più profonda.

3) e per finire, del META MODELLO di R. Bandler e J. Grinder

Il metamodello serve per andare oltre l'impoverimento della comunicazione e recuperare ciò che tramite la generalizzazione, la distorsione e la cancellazione, viene omesso o alterato. E' utile per avere un ventaglio di scelte e molti punti di vista da cui guardare una medesima esperienza.

Guarda il video!

Video

Programma del corso

La cosa più importante nella comunicazione è ascoltare ciò che non viene detto

  • 1

    STRUTTURA DELLA COMUNICAZIONE, PER NON DIMENTICARE COSA E COME COMUNICARE

    • 1 Introduzione al metamodello

    • 2 Il mondo che vediamo con la mente

  • 2

    L'ESPERIENZA DELLA REALTA', IL LINGUAGGIO DELL'ESPERIENZA

    • 3 Le sub modalità: cosa sono, come usarle

  • 3

    IL MODELLO DI MILTON ERICKSON, PERSONE SPECIALI CHE SANNO ATTIRARE, COLPIRE, IPNOTIZZARE

    • 4 Il linguaggio evocativo degli stati di trance

  • 4

    METAMODELLO, QUANTO HAI VISSUTO, COSA TI TIENE SVEGLIO, CHE COSA TI FA SORRIDERE

    • 5 Il marker della realtà

    • 6 Mappe mentali e vincoli neurologici, sociali e individuali

    • 7 L'essenza del metamodello e la metacognizione

    • 8 L'arte del domandare e la creatività del linguaggio

    • 9 Applicazioni e caratteristiche del metamodello

    • 10 Caratteristiche del metamodello

    • 11 Violazioni del metamodello: cancellazioni

    • 12 Violazioni del metamodello: deformazioni

    • 13 Violazioni del metamodello: generalizzazioni

    • 14 Metamodello: sintesi e conclusione del corso